Maltempo in Campania, a Montella fiumi di fango per le strade

5' di lettura 04/11/2022 - NAPOLI - Una violenta perturbazione sta interessando la Campania. Fiumi di fango hanno inondato le strade del Comune di Montella (Avellino).

A seguito delle gravi difficoltà che tutta la zona sta affrontando per le forti piogge che si stanno abbattendo sulla regione, il Comune ha diramato una nota in cui "invita la cittadinanza a limitare gli spostamenti in auto soprattutto lungo il percorso della Festa della castagna. La priorità è mettere in sicurezza gli stand senza bloccare il traffico lasciando libero il passaggio per i mezzi di emergenza e di soccorso". Anche la valle dell'Irno, nel salernitano, così come Salerno città, stanno facendo le spese delle condizioni meteo avverse che stanno interessando la regione. Iniziato anche il lavoro della protezione civile regionale che è intervenuta nelle situazioni più critiche a Fisciano, Rocca Piemonte e Mercato San Severino con volontari in azione con idrovore. Il maltempo sta creando problemi anche a Napoli e in provincia, in particolare nella zona vesuviana. Disagi fino alle grandi arterie autostradali: sulla A3 Napoli-Salerno è chiusa per allagamenti l'uscita di Ercolano (Napoli), si registrano code tra Vietri sul Mare e Salerno. Code e automobilisti bloccati nelle scorse ore sul raccordo tra Salerno ed Avellino. Interventi del Genio Civile di Napoli, che fa capo alla Regione Campania, anche a Casamarciano e Scisciano, per allagamenti. Intanto, a Ercolano, una colata di fango ha invaso lo stadio Solaro, causando il cedimento di un muro dell'impianto.

STOP CIRCOLAZIONE SU ALCUNE TRATTE CRICUMVESUVIANA

A causa del maltempo che si è abbattuto in Campania, la circolazione ferroviaria della Circumvesuviana fra alcune stazioni dell'Eav è momentaneamente interrotta. Lo stop ha riguardato, in particolare, le stazioni di Torre del Greco e Torre Annunziata e, causa allagamenti, le tratte comprese tra Somma Vesuviana e Terzigno, Sant'Anastasia e Terzigno, Somma Vesuviana e Ottaviano.La holding regionale del trasporto pubblico della Campania segnala che il problema più grave ha interessato il binario dei treni da Napoli per Sorrento per la caduta di arbusti in corrispondenza di un muraglione che sovrasta la sede ferroviaria. Sulle linee per Baiano e per Sarno si sono registrati fenomeni di allagamento della sede sia in corrispondenza di alcune stazioni che di passaggi a livello. "Con il massimo impegno sia dei tecnici che delle maestranze le problematiche sono in via di risoluzione", fa sapere Eav.

SALERNO, CHIUSO CAMPUS UNIVERSITARIO DI FISCIANO

A Fisciano (Salerno), uno dei centri della Campania maggiormente interessati dal maltempo, il sindaco Vincenzo Sessa ha firmato un'ordinanza che ha disposto la chiusura del campus universitario per la giornata di oggi. Questa mattina la struttura era regolarmente aperta e si sono verificati degli allagamenti. Chiusi anche cimiteri, impianti sportivi, giardini pubblici, aree giochi e alcune strade del comune. "Una violenta e improvvisa ondata di maltempo sta interessando il nostro territorio. L'allerta meteo gialla, che abbiamo ricevuto ieri, non aveva evidenziato il quadro meteorologico che si è verificato. Attualmente - ha spiegato il sindaco - stiamo facendo il possibile per mettere in sicurezza il territorio cittadino. Invito tutti alla massima cautela e a non uscire di casa se non per esigenze strettamente necessarie".

CRITICITÀ A TORRE DEL GRECO, SINDACO: PERCHÉ ALLERTA GIALLA?

"Abbiamo registrato l'abbattersi sulla città e sull'intera regione, sia lungo la fascia costiera, sia nelle zone più interne, di una vera e propria bomba d'acqua, non preannunciata dal bollettino meteorologico regionale che, al contrario, segnalava per la giornata odierna, un'allerta meteo di colore giallo". Così il sindaco di Torre del Greco (Napoli), Giovanni Palomba, fa il punto sui disagi causati dal maltempo."Quanto verificatosi nelle ultime ore, pertanto, non era prevedibile, né era possibile, sulla base del parametro regionale indicatoci, ordinare chiusure o sospensioni di pubblici servizi. Analogamente, per la giornata di domani, quanto segnalato dai competenti organi regionali della Campania è un'allerta meteo di colore giallo. Non sembrano, al momento, essere rilevati danni a persone del nostro territorio. Stiamo intervenendo - aggiunge Palomba - su tutte le criticità segnalate, cercando di ripristinare una corretta e ordinata circolazione veicolare, mettendo in sicurezza tutte le zone a rischio. Raccomando e invito tutti i cittadini alla massima prudenza".

ALLERTA METEO PROROGATA FINO A DOMANI SERA

Alla luce delle valutazioni del Centro funzionale, la Protezione Civile ha prorogato l'allerta meteo di colore giallo in corso in Campania fino alle 23:59 di domani sui settori centro meridionali della Campania e, in particolare, sulle zone 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini), 5 (Tusciano e Alto Sele), 6 (Piano Sele e Alto Cilento), 7 (Tanagro) e 8 (Basso Cilento). La perturbazione continuerà ad insistere sui settori centro-meridionali della regione, portando precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, venti forti-settentrionali e mare agitato soprattutto al largo e lungo le coste esposte. La Protezione civile regionale raccomanda di prestare attenzione, anche in assenza di precipitazioni, ai fenomeni connessi ad un rischio idrogeologico localizzato, in particolare sulle zone 3 e 5, dove potrebbero ancora verificarsi occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, ruscellamenti, allagamenti e caduta massi anche senza pioggia. La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di "avere la massima attenzione rispetto alle criticità previste, ponendo in essere tutte le misure atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni attesi, sia in ordine al dissesto idrogeologico derivante dai temporali, sia in ordine alle sollecitazioni dei venti". Sala operativa e Centro funzionale seguono l'evoluzione del quadro meteo e delle precipitazioni: attenzione va prestata agli avvisi diramati dalla Protezione civile.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 05-11-2022 alle 16:14 sul giornale del 05 novembre 2022 - 10 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dAPZ





logoEV